Inalare L’odore di scoregge è un bene per la salute e prevenire il cancro

Last Updated on

Inalare L'odore di scoregge è un bene per la salute e prevenire il cancroInalare L’odore di scoregge è un bene per la salute e prevenire il cancro

Scoreggiare e ‘ una parte normale della vita. Oltre a provocare a volte risate, scoreggia è un indicatore della salute del sistema digestivo del vostro corpo.Una scoreggia è un accumulo di gas e non sempre fare un suono o lasciare un odore. La persona media scoreggia 14 volte al giorno. La maggior parte sorgerà senza il suono e composto di anidride carbonica. Quando una scoreggia lascia un odore forte, è un segno che si ha un livello di fibra che è sano e ci sono un numero di batteri buoni abbastanza nell’intestino.

  • l’odore di una scoreggia deriva principalmente dall’acido solfidrico. Quando si digeriscono diversi tipi di alimenti che sono stati consumati, alcuni tipi di composti saranno creati. Uno di loro è l’acido solfidrico, che crea una varietà di odori che possono accompagnare il gas fuori. Scoregge davvero cattivo odore è un indicatore forte che tutto sta funzionando bene nello stomaco.
  • buoni benefici per la salute. L’odore di gas metano può ridurre la possibilità di malattie e aiutare le persone a vivere più a lungo.

Ci sono studi che mostrano che inalando le scoregge che l’odore ha

Una di queste malattie è la demenza. L’acido solfidrico cambia il modo in cui gli enzimi funzionano nella malattia. Tutti questi benefici fanno scoreggiare in cose che non devono essere considerate troppo brutte.

 

Se l’odore delle tue scoregge e ‘davvero terribile, non e ‘perche’ non sei sano. Al contrario, scoregge che puzzano significa che avete mangiato tipi di alimenti che contengono acido solfidrico. Significa anche che si deve consumare alimenti che sono alti in fibra. L’unico momento in cui dovresti preoccuparti dell’odore della tua scoreggia e ‘ se mangi il latte. Se il consumo di latte aumenta e peggiora in modo significativo l’odore delle sue scoregge, può avvertire intolleranza al lattosio.

Anche se devi ancora prestare attenzione a quando e dove scorreggi, ora non hai bisogno di temere l’odore delle tue scoregge. Le scoregge che puzzano indicano che gli organi del tuo corpo funzionano correttamente.

6 Dati Sanitari Sulla Scoreggia (Scoregge)

Spreco di vento. Gas di scarico. Fart. Ci sono vari modi per descrivere i suoni e gli odori familiari che viene rilasciato dalle natiche dell’uomo.

6 Dati Sanitari Sulla Scoreggia (Scoregge)

Perche ‘ scoreggiamo? Perche ‘ l’odore di scoregge? Parlare di scoregge potrebbe essere imbarazzante e potrebbe culminare in un punto comune per scoprire chi sono realmente i colpevoli. Ma quello che è certo, scoreggiare è una funzione naturale del corpo vivente. Tutti lo fanno.

Ecco sei fatti sorprendenti sulla flatulenza che forse non conoscete prima.

Scorreggia non è solo a causa di problemi digestivi

Scoreggia o scoreggia è un accumulo di pressione all’interno dell’addome che viene rilasciato con sufficiente spinta di forza, che può essere derivato da una varietà di fonti. Il rilascio di aria dalle natiche causato dal gas che sgorga nel nostro intestino dal nostro sangue, e parte del gas è il risultato di una reazione chimica tra i batteri che vivono nel nostro intestino e il resto del cibo è stato digerito.

Diversi tipi di scoregge possono anche essere causati da edema angioenetik dell’intestino o come effetto collaterale di bruciore di stomaco o costipazione. Alcuni casi di spreco del vento, soprattutto uno che non odora, è l’accumulo di aria che inghiottiamo mentre parliamo, sbadigliando, masticando, o bevendo.

La scoreggia è prodotta dal moto della peristalsi, una serie di contrazioni intestinali per spostare gli scarti alimentari verso l’ano. Questo processo è stimolato dall’attività del mangiare, che lo rende il motivo per cui sentiamo il bisogno di defecare o scoreggiare dopo un pasto. Il moto della peristalsi crea una zona di alta pressione che costringe tutti i contenuti intestinali, compreso il gas, ad avanzare verso il luogo di cui la pressione è bassa, cioè verso l’ano. Il Gas è bergerah facile rispetto ad altri componenti, e piccole bolle si fondono in una bolla d’aria che è grande quando si dirige alla “porta di uscita”.

L’odore di una scoreggia deriva dallo zolfo e dal metano.

Il gas scoreggia è generalmente composto dal 59 per cento di azoto, il 21 per cento di idrogeno, il 9 per cento di anidride carbonica, il 7 per cento di metano e il 4 per cento di ossigeno. La maggior parte dei gas puzzolenti non puzza. Ma, alcuni tipi di alimenti, per esempio alimenti che sono ricchi di fibre e contenenti zolfo (cavolfiore, uova, carne rossa) possono produrre odori. Alcuni batteri producono anche metano o acido solfidrico che può aggiungere un odore caratteristico. Solo circa l ‘1% di una scoreggia contiene idrogeno solforato e mercaptani, che contengono zolfo, e lo zolfo e’ cio ‘ che fa puzzare le scoregge.

Le scoregge in realtà odorano fin dall’inizio viene rilasciato, ma ci vogliono pochi secondi perché l’odore raggiunge le narici di una persona per poter reagire all’odore.

Il suono di una scoreggia varia a seconda delle vibrazioni del retto

Al contrario della comune convinzione che il suono di una scoreggia grande è prodotto da “svolazzare” i due lati dei glutei collisi, il suono di una scoreggia è in realtà generato dalla vibrazione del retto, ovvero le aperture dell’ano.

Il suono di una scoreggia varia a seconda delle vibrazioni del retto

I suoni di scoreggia di toni alti-bassi, lunghi-corti, dipenderanno dalla tenuta dello sfintere (un anello di muscolo striato che circonda il canale anale) e dalla pressione dietro il gas che verrà emesso — la cui combinazione fa vibrare l’apertura dell’ano. Alcune persone possono volontariamente controllare il tasso di gas stringendo il retto, ma di notte si tende a rilasciare il gas con un suono forte perché i muscoli sfintere in uno stato rilassato.

Qualcuno scoreggia 10-20 volte al giorno

In generale, un individuo produce circa mezzo litro a due litri di gas scoreggione ogni giorno e distribuito nel 10-20 tempo del vento di passaggio incidente — che potrebbe riempire un palloncino.

La maggior parte delle persone che si lamentano dei problemi “sono spesso rifiuti nel vento” in realtà non hanno problemi che meritano di essere temuti. Alcune persone possono scoreggiare più spesso di altre, ma non necessariamente produrre più gas di. Il problema può essere solo la percezione dello spreco di venti è diverso tra una persona e l’altra. In casi lievi, frequente “spesso scoreggia” è una questione di quanto attivo o sensibile sistema digestivo della persona, non la quantità che si produce.

Spesso la scoreggia non è pericolosa, anche se la tieni. Spesso il vento di scarico può anche indicare che il sistema digestivo funziona bene, o viceversa, si hanno problemi digestivi, come l’intolleranza ai prodotti lattiero-caseari o al glutine. Ma, se il suo gas di scarico è più di 50 volte al giorno ed è accompagnato da altri sintomi, come forte dolore addominale, distensione, o sanguinamento o grasso nelle feci, contatti immediatamente il medico.

  • Il gas scoreggione e ‘ un gas infiammabile.
  • In rari casi, un accumulo di gas infiammabile nell’intestino ha causato esplosioni durante la chirurgia intestinale.

Anche così, è molto improbabile che sia in grado di bruciare le scoregge senza il rischio di lesioni che lo hanno seguito. Inoltre, il gas scoreggia ha la stessa temperatura con la temperatura del corpo, e non così caldo per iniziare la combustione.

Odora la scoreggia fa bene alla salute

Sì, l’odore delle proprie scoregge (o chiunque altro) può portare benefici per la salute che non sta giocando per il corpo. Almeno così, in base ai risultati dello studio pubblicato sulla rivista Medicinal Chemistry Communications, a partire da quel momento. I risultati dello studio hanno concluso che il gas acido solfidrico trovato in uova marce o gas-scorfano umano può essere un fattore chiave nel trattamento delle malattie grazie alla funzione protektifnya ai mitocondri.

Il Gas acido solfidrico in grandi dosi danneggia l’organismo, ma questo studio mostra che l’esposizione nel livello cellulare in una minore quantità del composto può prevenire il decadimento mitocondriale.

La ragione è che, quando la malattia ha costretto le cellule del corpo a lavorare duro, le cellule attireranno in enzimi per generare piccole quantità di acido solfidrico per proteggere i mitocondri. I mitocondri agiscono essenzialmente come un generatore per rilasciare le cellule energetiche, e agisce per proteggere i mitocondri è il centro di prevenzione di alcune malattie specifiche, che vanno dal cancro, ictus, artrite, attacchi di cuore, alla demenza.

Con la nota, questa ricerca è ancora relativamente piccola ed è troppo presto e non è ancora stato testato sugli esseri umani — è ancora un test controllato in un laboratorio contro il campione di cellule. Forse per un po ‘sei molto grato se c’e’ qualcuno che scoreggia vicino a te.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here